Novità Test Medicina 2024: la rivoluzione è in atto! In questo articolo ti spieghiamo le novità che ci sono in ballo.

Novità Test Medicina 2024. Il decreto del Ministro dell’Università Annamaria Bernini è atteso nelle prossime settimane.

Sicuramente ci saranno importanti rivoluzioni per i TOLC MED. Intanto qualche novità da sapere è già nota.

Novità Test Medicina 2024

Era previsto per febbraio il primo Test di Medicina 2024 e invece la prova slitta ai mesi di aprile e maggio.

Ma, oltre a questa, c’è un’altra novità importantissima: le domande del TOLC MED saranno pescate da una banca dati aperta e pubblica composta da migliaia di quesiti. A occuparsi della predisposizione di questa banca dati è il CISIA, il Consorzio Interuniversitario per i Sistemi Integrati di Accesso.

Sai cosa implica questo?

Implica che, prima di tenere il test, potrai esercitarti direttamente sui quesiti che possono essere oggetto del TOLC MED. E, se avrai fortuna, potrai perfino incappare in alcuni quesiti che potrai ritrovare poi nel Test di Medicina 2024. Certo, la possibilità resta scarsa, ma non è impossibile che questo accada.

Il lato positivo è che potrai esercitarti direttamente su tipologie di quesiti che ti ritroverai concretamente nel TOLC MED e questo rappresenta un grande vantaggio per i nuovi studenti aspiranti medici.

Novità Test Medicina 2024: la struttura della prova

A quanto sappiamo oggi, la struttura della prova non dovrebbe subire cambiamenti rispetto allo scorso anno.

Avrai a disposizione 90 minuti per rispondere a 50 quesiti e le domande saranno suddivise in 4 sezioni:

  • comprensione del testo e conoscenze acquisite negli studi, che prevede 7 domande a cui rispondere in 15 minuti
  • biologia, che prevede 15 domande a cui rispondere in 25 minuti
  • chimica e fisica, che prevede 15 domande a cui rispondere in 25 minuti
  • matematica e ragionamento, che prevede 13 domande a cui rispondere in 25 minuti.

Puoi approfondire gli argomenti del TOLC MED qui.

E gli studenti del quarto anno?

Come in passato, anche per il TOLC MED 2024 dovrebbero poter partecipare al test anche gli studenti del quarto anno delle scuole superiori.

Quanto agli studenti del quarto anno di superiori che avevano superato il test nel 2023, il Ministero dell’Università Annamaria Bernini sta studiando la situazione in modo da trovare la strada per far valere comunque la loro prova.

Test di Medicina 2024: la riforma

La vera riforma su cui sta lavorando il Ministero dell’Università Annamaria Bernini è quella di introdurre nuove modalità di accesso alla Facoltà di Medicina, così da poter superare le problematicità emerse con i test e i TOLC nel passato.

In particolare, il Ministro sta studiando la possibilità di introdurre un primo meccanismo di selezione.

L’idea è quella di consentire agli studenti delle facoltà di Medicina, ma anche delle facoltà a libero accesso come biotecnologie mediche e scienze motorie e sportive, di frequentare il primo semestre di lezioni universitarie. Dopo di che a gennaio dovrebbero sottoporsi al superamento dei 3 esami previsti: fisica medica, biologia cellulare e genetica, principi di anatomia umana.

Solo chi supererebbe i 3 esami nel mese di gennaio avrebbe accesso al test che serve per determinare la graduatoria nazionale e/o avrebbe accesso ai diversi Atenei.

E chi non supera gli esami? Può continuare il suo corso di studi oppure può iscriversi a un’altra facoltà «senza perdere per questo un anno di studio», come ripete il Ministro Annamaria Bernini.

 

Novità Test di Medicina 2024: resta sempre aggiornato

Nelle prossime settimane il Ministro Annamaria Bernini dovrà pubblicare il decreto tanto atteso e che segnerà la riforma per i TOLC MED.

Continua a seguirci sul nostro blog e non perderti le novità del mondo della scuola in anteprima.